L'ARRIVO DEL DIVINO PAULO ROBERTO FALCAO
LA QUARTA COPPA ITALIA E IL GOL DI TURONE

Presidente Roma 1980/81

Dino Viola
Dino Viola, presidente dell'A.S.Roma

Allenatore Roma 1980/81

Nils Liedholm

Staff

Medico Sociale: Ernesto Alicicco
Massaggiatori: Vittorio Boldorini, Giorgio Rossi

Campo di gioco

Stadio Olimpico

La rosa della Roma 1980/81

Portieri: Tancredi, Superchi. Difensori: Spinosi, Romano, Maggiora, Bonetti, Rocca, Santarini, Amenta. Centrocampisti: Turone, Falcao, Benetti, Conti, Di Bartolomei, Di Chiara, Ancelotti, De Nadai, Faccini. Attaccanti: Scarnecchia, Pruzzo, Giovannelli.

Posizione in campionato Roma 1980/81

Secondo posto

Piazzamenti nelle Coppe 1980/81

Sedicesimi di finale Coppa UEFA
Vincitrice della Coppa Italia

Maggiori presenze Roma 1980/81

Di Bartolomei, Tancredi (30 presenze)

Miglior marcatore Roma 1982/83

Pruzzo (18 gol)
Pruzzo esulta in Roma-Udinese

Il 10 agosto del 1980 sbarca a Fiumicino, aereoporto romano, "il divino" Paulo Roberto Falcao, ad accogliere il campione sudamericano ci sono oltre cinquemila tifosi giallorossi. L'esordio del brasiliano avviene il 30 agosto, nell'amichevole organizzata per lui tra la Roma e l'International di Porto Alegre, squadra di provenienza di Falcao (2-2 il risultato finale dell'incontro). Il primo periodo del brasiliano a Roma non è dei migliori: i primi tempi Falcao non mangiava neanche con i compagni di squadra ed il suo unico amico, all'inizio dell'avventura nella Capitale, è un certo Pato, ora famoso conduttore sportivo dell'etere romana. Di lì a poco però il brasiliano si ambienta e per la gioia di tutto l'ambiente romanista diventa l'anima della squadra. Il giovane biondo e riccioluto, inizialmente semi sconosciuto ai molti, oltre ai gol e spettacolo sbalordì tutti per come, con grande umiltà, riuscì a prendere per mano la squadra dando un contributo notevole nella conquista del secondo scudetto della Roma. A rinfoltire i ranghi giallorossi quell'anno anche Dario Bonetti, stopper proveniente dal Brescia.

La Roma vive il campionato da protagonista, rimanendo salda in vetta alla classifica per le prime venti giornate. Guidata dai gol di Pruzzo, che al termine della stagione si laurea capocannoniere, la squadra giallorossa vede infrangere il sogno scudetto dopo i pareggi a Catanzaro, Ascoli e in casa contro la Fiorentina. A due gare dal termine Juventus-Roma segna l'epilogo della cavalcata degli uomini di Liedholm, che dovranno aspettare altri due anni prima di conquistare il tricolore.

L'arrivo di Falcao

L'arrivo di Falcao all'aereoporto di Roma
L'arrivo di Falcao all'aereoporto di Roma il 10 agosto 1980

L'arrivo di Falcao all'aereoporto di Roma
L'arrivo di Falcao a Roma il 10 agosto 1980

Falcao e il procuratore Cristoforo Colombo
Falcao e il procuratore Cristoforo Colombo

Il gol di Turone

Il 10 maggio 1981 la Roma affronta a Torino la Juventus in una gara decisiva per la conquista dello scudetto. Mancano due giornate al termine del campionato e i bianconeri precedono i giallorossi di un solo punto. Ad un quarto d'ora dalla fine, con la Roma in superiorità numerica dopo l'espulsione di Furino, Maurizio Turone segna di testa quello che sarebbe stato il gol del vantaggio della Roma ed avrebbe significato il sorpasso in classifica. Il guardalinee Sancini di Bologna però ci pensa un attimo poi alza la bandierina: fuorigioco e goal annullato dall'arbitro Bergamo. La gara termina a reti inviolate e la Juventus, vincendo le ultime due gare, conquista lo scudetto. La Roma dovrà aspettare altre due stagioni prima di festeggiare il tricolore.


Immagini del gol annullato a Turone contro la Juventus per un fuorigioco molto dubbio.


Maurizio Turone dopo il gol annullato in Juventus-Roma 0-0 del 10 maggio 1981.

Il capitano Agostino Di Bartolomei, Roberto Pruzzo e Bruno Conti, i giocatori simbolo della Roma che accoglie in questa stagione il fuoriclasse brasiliano Paulo Roberto Falcao, presto ribattezzato "il divino".


Romeo Benetti, difensore della Roma 1980/81


Una formazione della Roma 1980/81: Amenta, Turone, Falcao, Spinosi, Romano, Di Bartolomei. Accosciati Pruzzo, Santarini, Conti, Ancelotti e Tancredi. Sotto il difensore Romeo Benetti

GIORNATA
DATA
PARTITA
MARCATORI
1 14/09/1980 COMO-ROMA 0-1 25' Volpi (a)
2 21/09/1980 ROMA-BRESCIA 1-0 51' Pruzzo (r)
3 28/09/1980 BOLOGNA-ROMA 1-1 14' Garritano, 73' Pruzzo (r)
4 05/10/1980 ROMA-TORINO 2-0 49' Ancelotti, 53' Di Bartolomei
5 19/10/1980 NAPOLI-ROMA 4-0 24' Romano (a), 32' Pellegrini III, 56' Di Bartolomei (a), 61' Nicolini
6 26/10/1980 INTER-ROMA 2-4 2' Bini (a), 12', 32', 80' Pruzzo (r), 57' (r), 89' Altobelli
7 09/11/1980 ROMA-CATANZARO 0-0 -
8 23/11/1980 CAGLIARI-ROMA 1-0 78' Virdis
9 30/11/1980 ROMA-UDINESE 3-1 28', 34' (r), 79' Pruzzo, 38' Zanone
10 14/12/1980 FIORENTINA-ROMA 1-1 55' Conti, 62' Antognoni (r)
11 21/12/1980 ROMA-ASCOLI 4-1 3' Paolucci, 14' Scarnecchia, 28' Pruzzo, 34' Bellotto (a), 63' Ancelotti
12 28/12/1980 PERUGIA-ROMA 1-1 6' Scarnecchia, 89' Di Gennaro
13 18/01/1981 ROMA-JUVENTUS 0-0 -
14 25/01/1981 PISTOIESE-ROMA 0-4 2', 83' Pruzzo, 67' Borgo (a), 74' Conti
15 01/02/1981 ROMA-AVELLINO 1-1 24' Di Bartolomei, 62' Massa
GIORNATA
DATA
PARTITA
MARCATORI
16 08/02/1981 ROMA-COMO 1-1 5' Lombardi, 56' Pruzzo (r)
17 15/02/1981 BRESCIA-ROMA 1-2 43' Di Bartolomei, 49' Crialesi, 55' Pruzzo (r)
18 22/02/1981 ROMA-BOLOGNA 1-1 29' Falcao, 36' Dossena
19 01/03/1981 TORINO-ROMA 0-2 10', 37' Pruzzo
20 08/03/1981 ROMA-NAPOLI 1-1 50' Pruzzo, 72' Speggiorin
21 15/03/1981 ROMA-INTER 1-0 86' Pruzzo
22 22/03/1981 CATANZARO-ROMA 1-1 55' Palanca, 70' Conti
23 29/03/1981 ROMA-CAGLIARI 1-0 80' Conti
24 05/04/1981 UDINESE-ROMA 0-2 23' Pruzzo, 66' Falcao
25 12/04/1981 ROMA-FIORENTINA 1-1 58' Faccini, 81' Bertoni
26 26/04/1981 ASCOLI-ROMA 0-0 -
27 03/05/1981 ROMA-PERUGIA 5-0 10' Frosio (a), 20' Pruzzo (r), 27' Conti, 68' Di Bartolomei, 76' Faccini
28 10/05/1981 JUVENTUS-ROMA 0-0 -
29 17/05/1981 ROMA-PISTOIESE 1-0 25' Di Bartolomei
30 24/05/1981 AVELLINO-ROMA 1-1 5' Falcao, 29' Venturini

Coppa Italia 1980/81

Vai alla pagina della Coppa Italia 1980/81

In questa stagione la Roma bissa il successo dell'anno precedente e vince per la quarta volta nella sua storia la Coppa Italia.

Vai alla pagina della Coppa Italia 1980/81


Francesco Rocca, leader della Roma 1980/81


Paulo Roberto Falcao, alla prima stagione nella Capitale

Paulo Roberto Falcao all'arrivo a Roma con Cristoforo Colombo

Paulo Roberto Falcao all'arrivo a Roma con Cristoforo Colombo Dos Reis Miller

15 luglio 1980
L'olandese Krol si è finalmente deciso a venire alla Roma ma il presidente Viola ha scelto di puntare su Paulo Roberto Falcao.

10 agosto 1980
Cinquemila tifosi giallorossi a Fiumicino accolgono il nuovo acquisto giallorosso Paulo Roberto Falcao.

30 agosto 1980
Esordio del divino Falcao in giallorosso contro il Porto Alegre, 2-2 il finale.

21 settembre 1980
La Roma batte il Brescia 1-0 grazie a una rete di Roberto Pruzzo.

11 ottobre 1980
Lussemburgo-Italia 0-2, al sesto Bruno Conti sostituisce Altobelli, per l'ala romanista di Nettuno è l'esordio in Nazionale.

11 novembre 1980
Perugia-Roma 3-1, scendiamo al terz'ultimo posto in classifica.

21 novembre 1980
Milan-Roma 0-4, quarti di finale di Coppa Italia.

21 dicembre 1980
Roma-Ascoli 4-1, al vantaggio degli abruzzesi rispondono Scarnecchia, Pruzzo e Ancelotti. Il terzo gol romanista scaturisce da un autogol di Bellotto.

28 dicembre 1980
Perugia-Roma 1-1, il gol di Scarnecchia viene pareggiato all'ultimo minuto da Di Gennaro.

18 gennaio 1981
Roma-Juventus 0-0.

15 febbraio 1981
La Roma vince a Brescia grazie alle reti di Di Bartolomei su calcio di rigore e di Roberto Pruzzo. 1-2 il finale.

22 febbraio 1981
1-1 casalingo contro il Bologna, da segnalare il primo gol in campionato di Paulo Roberto Falcao.

01 marzo 1981
Bella vittoria esterna sul campo del Torino. 0-2 firmato bomber Pruzzo.

08 marzo 1981
In casa contro il Napoli la Roma non va oltre l'1-1. In rete Roberto Pruzzo.

15 marzo 1981
Vittoria casalinga contro l'Inter, 1-0 gol di Pruzzo.

18 marzo 1981
Andata dei quarti di finale di Coppa Italia, Fiorentina-Roma 0-1, Di Chiara.

22 marzo 1981
A Catanzaro la Roma pareggia 1-1, in gol Bruno Conti.

29 marzo 1981
1-0 casalingo contro il Cagliari, rete di Bruno Conti.

05 aprile 1981
La Roma vince 0-2 a Udine grazie alle reti di Roberto Pruzzo e Paulo Roberto Falcao. Esordio in maglia giallorossa per Birigozzi.

12 aprile 1981
Roma-Fiorentina 1-1, segna l'esordiente Faccini.

03 maggio 1981
5-0 casalingo al Perugia. Vanno in rete dopo un autogol: Pruzzo su rigore, Di Bartolomei, Conti e Faccini.

10 maggio 1981
Juventus-Roma 0-0, è la partita del famoso gol annullato per fuorigioco a Ramon Turone. La rete avrebbe portato la Roma in testa a due giornate dalla fine.

17 maggio 1981
La Roma vince 1-0 contro la Pistoiese e può ancora sperare di vincere il tricolore.

24 maggio 1981
Ultima di campionato, Avellino-Roma. L'ultima speranza di vittoria per i giallorossi si spegne in Irpinia. In rete Paulo Roberto Falcao.

28 maggio 1981
Semifinale di Coppa Italia, nella gara d'andata a Torino contro la Juventus la Roma vince 0-1 con un gol di Ancelotti.

13 giugno 1981
Finale d'andata della Coppa Italia 1980/81, Torino-Roma 1-1. Giallorossi in vantaggio con Ancelotti, poi i granata pareggiano con una sfortunata autorete di Santarini. La Roma vincerà la Coppa al ritorno, dopo i calci di rigore.


ADS


ADS