Campionato 1935/36

LA ROMA DI BETTI NONOSTANTE LA FUGA DEGLI ARGENTINI
ARRIVA AD UN PUNTO DAL TITOLO DI CAMPIONE

Una formazione della Roma 1935/36La stagione 1935-36 vede il cambio della dirigenza romanista: Renato Sacerdoti presidente dal 1928 lascia al senatore Scioloja il quale chiama a guidare la società Igino Betti. La nuova società acquista i calciatori Luigi Allemandi, campione del mondo con l'Italia nel 1934, Cattaneo, D'Alberto ed il giovane Di Benedetti. Lasciano la Roma Eusebio, Bodini, Costantino, Guaita, Scopelli e Stagnaro.

La formazione tipo della Roma 1935-36 è la seguente: Masetti; Monzeglio, Allemandi, Frisoni; Bernardini, Gadaldi (Fusco), Cattaneo, Subinaghi (Tomasi); Di Benedetti (Valentini), Scaramelli (Cerroni), D'Alberto (Tomasi). In rosa inoltre: Pastore, Trombetta, Carpi, Marini e Preti.

Una formazione di quell'anno: da sinistra in piedi il massaggiatore Cerretti, Tomasi, Frisoni, Masetti, Gadaldi, Scaramelli, Valentini, Allemandi e l'allenatore Barbesino. Accosciati D'Alberto, Cattaneo, Monzeglio e Fulvio Bernardini.

L'episodio più eclatante della stagione giallorossa 1935/36 riguarda i tre oriundi che militavano in rosa: Guaita, Stagnaro e Scopelli. A tre giorni dall'inizio del campionato essi vengono convinti del fatto che di lì a breve sarebbero dovuti partire soldati per la guerra d'Etiopia. Spaventati da questa notizia, che poi si rivelò totalmente infondata, i tre fecero i bagagli e partirono di corsa per tornare in Argentina. La fuga dei tre indebolisce parecchio la Roma (l'anno precedente Guaita aveva segnato ben 28 gol...) ma nonostante ciò la squadra riuscì a disputare un ottimo campionato. Grazie agli exploit di Cattaneo e del giovane Di Benedetti sfiora addirittura il titolo di Campione d'Italia, arrivando distante un solo punto dal Bologna capolista. Purtroppo la vittoria giallorossa nell'ultimo incontro è vana poichè anche i rossoblu vincono e si aggiudicano lo scudetto.
Pur senza grandi attaccanti (miglior realizzatore sarà Di Benedetti con sette reti) la Roma incamera nel campionato 1935/36 molti bei successi, facendosi valere anche in trasferta (vittorie a Bari, Genova, Napoli, Firenze e Palermo).


22/09/1935
ROMA-TORINO 1-0
41' D'Alberto
18/01/1936
TORINO-ROMA 1-0
6' Bo
29/09/1935
GENOA-ROMA 2-1
35' Subinaghi, 42' Scategni, 70' Evaristo
02/02/1936
ROMA-GENOA 0-0
-
06/10/1935
ROMA-NAPOLI 1-0
55' Gadaldi
09/02/1936
NAPOLI-ROMA 1-2
5' Di Benedetti, 22' Venditto, 23' Tomasi
13/10/1935
LAZIO-ROMA 0-1
89' Cattaneo
16/02/1936
ROMA-LAZIO 1-0
82' Cattaneo
20/10/1935
ROMA-AMBROSIANA 0-0
-
23/02/1936
AMBROSIANA-ROMA 5-1
24', 56' De Vincenzi, 62' Ferrari, 71' Di Benedetti, 72' Porta, 74' Meazza
02/11/1935
BARI-ROMA 0-1
34' Valentini
01/03/1936
ROMA-BARI 3-0
23', 78', 83' Subinaghi
10/11/1935
ROMA-FIORENTINA 0-1
34' Gringa
08/03/1936
FIORENTINA-ROMA 1-2
32' Cattaneo, 48' Scaramelli, 89' Perazzolo
17/11/1935
BOLOGNA-ROMA 2-0
57' Sansone, 78' Fedullo
15/03/1936
ROMA-BOLOGNA 1-0
86' Cattaneo
01/12/1935
MILAN-ROMA 0-0
-
22/03/1936
ROMA-MILAN 0-0
-
08/12/1935
ROMA-JUVENTUS 1-1
57' Cason, 71' D'Alberto
29/03/1936
JUVENTUS-ROMA 1-3
3' Cattaneo, 12', 73' Di Benedetti, 27' Gabetto
15/12/1935
SANPIERDARENESE-ROMA 0-2
55' Bernardini (r), 59' Pastore
12/04/1936
ROMA-SAMPIERDARENESE 2-0
8' Tomasi, 66' Subinaghi
22/12/1935
ROMA-BRESCIA 1-0
3' Trombetta
19/04/1936
BRESCIA-ROMA 1-1
14' Boltri, 80' Tomasi
29/12/1935
TRIESTINA-ROMA 0-0
-
26/04/1936
ROMA-TRIESTINA 1-0
90' Di Benedetti
05/01/1936
ALESSANDRIA-ROMA 1-0
53' Riccardi
03/05/1936
ROMA-ALESSANDRIA 3-1
15' Croce, 37', 71' Di Benedetti, 90' Cattaneo
12/01/1936
ROMA-PALERMO 0-1
7' Palumbo
10/05/1936
PALERMO-ROMA 1-3
9' Carnevali, 62' Subinaghi, 65', 80' D'Alberto

Guaita in Roma-Lazio
Nella stagione 35/36 la Roma vinse il derby in entrambe le occasioni. Si impose sempre per 1-0 e sempre con rete di Cattaneo.
Nella foto a sinistra Guaita, grande rimpianto della stagione, in azione contro la Lazio negli anni precedenti. A destra una formazione di quella stagione: da sinistra in piedi Cattaneo, Zucca (secondo portiere), Gadaldi, Subinaghi, Allemandi, l'allenatore Barbesino e Bernardini. Sotto il massaggiatore Cerretti, D'Alberto, Di Benedetti, Monzeglio, Tomasi e Serantoni.

Avvenimenti della stagione 1935/36

Di seguito alcuni dei principali eventi della stagione 35/36 della Roma.

20 agosto 1935 - Amichevole contro la Jugoslavia vinta 2-0 con gol di Scopelli e Cattaneo.

13 ottobre 1935 - La Roma batte la Lazio per 1-0 grazie alla rete di Cattaneo il quale deciderà anche l'incontro di ritorno.

27 ottobre 1935 - In amichevole a Nizza, contro l'Olimpique, la Roma vince per 1-0. Il gol è realizzato da Scaramelli.

 

19 gennaio 1936 - Ottavi di finale di coppa Italia, lazio-Roma 2-1, segna Gadaldi.