Presidente: Dino Viola
Allenatore: Nils Liedholm

La rosa della Roma 1979/80

Portieri: P.Conti, Tancredi
Difensori: Chinellato, Maggiora, De Nadai, Peccenini, Turone, Righetti, Santarini (capitano), Spinosi
Centocampisti: Rocca, B.Conti, Di Bartolomei, Amenta, Benetti, Ancelotti
Attaccanti: Pruzzo, Scarnecchia, Ugolotti, Giovannelli

Migliori marcatori stagionali

Roberto Pruzzo - 12 gol
Agostino Di Bartolomei - 5 gol

Una formazione della Roma 1979/80

Formazioni della Roma 1979/80

Una formazione della Roma 1979/80

Posizione finale:

Settima a 32 punti (34 gol fatti, 32 gol subiti)

(Inter campione d'Italia con 41 punti)

ARRIVANO ANCELOTTI, TURONE E BENETTI
IN BACHECA LA TERZA COPPA ITALIA

Una formazione della Roma 1979/80Il presidente Dino Viola in questa stagione segue la linea dell'austerità, punta sulla "giovane promessa" Carlo Ancelotti (acquistato dal Parma in serie C) e su due "vecchietti" come Ramon Turone e Romeo Benetti. Durante la stagione si riveleranno tutti e tre degli acquisti indovinati. In porta Franco Tancredi diventa il titolare. Paolo Conti, riserva di Zoff in Nazionale, perde la stima dei tifosi battendo le mani alla sua gente con fare provocatorio dopo essere stato fischiato. E' la quinta giornata, Roma-Torino 1-1.
Nel primo periodo la squadra non gira alla grande, Di Bartolomei e Conti duspitano una serie di belle prestazioni e, con i loro gol, tengono a galla la Roma. Pruzzo, che sino alla penultima d'andata ha segnato solo 2 reti, chiude in bellezza a partire dalla doppietta di Cagliari in poi, arrivando a fine stagione al bottino di 12 reti.
Il 28 ottobre 1979 l'Italia intera è sconvolta dai drammatici avvenimenti del derby dell'Olimpico: a causa di un razzo lanciato dalla Curva Sud, muore il tifoso biancoceleste Vincenzo Paparelli.

La Roma fa un buon girone di ritorno in un campionato sconvolto dallo scandalo del calcio scommesse (la Lazio ed il Milan vengono retrocesse per squalifica) e chiude la stagione al settimo posto. Nils Liedholm regala la prima gioia ai tifosi della Roma riconquistando dopo dieci anni la coppa Italia. Nella finale contro il Torino due pali di Di Bartolomei ed Ancelotti, 0-0 al novantesimo e calci di rigore. Franco Tancredi diventa un idolo dei tifosi parando i tiri di Pecci e Zaccarelli e permettendo così alla Roma di aggiudicarsi il torneo e conquistare il ritorno in Europa nella Coppa delle Coppe.

16/9
Roma
Milan
0-0
 
23/9
Pescara
Roma
2-3
Scarnecchia, Amenta, Ancelotti
30/9
Roma
Bologna
1-2
Pruzzo
7/10
Napoli
Roma
3-0
 
14/10
Roma
Torino
1-1
Conti
21/10
Udinese
Roma
0-0
 
28/10
Roma
Lazio
1-1
Pruzzo
4/11
Catanzaro
Roma
2-2
Di Bartolomei, Orazi (a)
11/11
Perugia
Roma
3-1
Conti
25/11
Roma
Ascoli
1-0
Ancelotti
2/12
Roma
Fiorentina
2-1
Di Bartolomei 2 (1r)
9/12
Juventus
Roma
2-0
 
16/12
Roma
Inter
1-0
Di Bartrolomei (r)
30/12
Cagliari
Roma
1-3
Pruzzo 2, Conti
6/1
Roma
Avellino
1-1
Ugolotti
13/1
Milan
Roma
0-0
 
20/1
Roma
Pescara
1-0
Pruzzo (r)
27/1
Bologna
Roma
1-1
Di Bartolomei
3/2
Roma
Napoli
2-0
Ancelotti, Pruzzo
10/2
Torino
Roma
1-0
 
24/2
Roma
Udinese
1-1
Pruzzo
2/3
Lazio
Roma
1-2
Pruzzo, Giovannelli
9/3
Roma
Catanzaro
1-0
Pruzzo
23/3
Roma
Perugia
4-0
DelFiume(a),Pruzzo,Benetti
30/3
Ascoli
Roma
3-0
 
5/4
Fiorentina
Roma
3-1
Pruzzo
13/4
Roma
Juventus
1-3
Turone
27/4
Inter
Roma
2-2
Pruzzo, Turone
4/5
Roma
Cagliari
1-1
De Nadai
11/5
Avellino
Roma
0-1
Santarini

Francesco Rocca e Romeo Benetti, due protagonisti della Roma 1979/80

 

Avvenimenti della stagione 1979/80

Di seguito alcuni dei principali eventi della stagione 79/80 della Roma.

26 agosto 1979 - Coppa Italia 79/80, Roma in girone con Ascoli, Perugia, Sampdoria e Bari. Vittoria a Perugia con gol di Di Bartolomei.

14 ottobre 1979 - Quinta di campionato, Roma-Torino 1-1. La Roma in dieci per l'espulsione di Turone segna con Bruno Conti e riceve il gol a causa di una papera di Paolo Conti.

28 ottobre 1979 - Roma-Lazio,il derby della tragedia di Vincenzo Paparelli, la partita viene giocata ugualmente e finisce 1-1.

04 novembre 1979 - Trasferta a Catanzaro, la Roma non va oltre il 2-2. Segna Di Bartolomei poi un autogol dei calabresi.

30 dicembre 1979 - Vittoria esterna della Roma, a Cagliari un bel 3-1 con reti di Pruzzo (doppietta) e Bruno Conti.

 

06 gennaio 1980 - Ultima del girone d'andata, Roma-Avellino 1-1 segna Ugolotti.

13 gennaio 1980 - 16a di campionato, Milan-Roma 0-0. Durante la gara vengono annullati ben tre gol alla squadra rossonera. A ventiquattro anni per la prima volta Agostino Di Bartolomei indossa la fascia da capitano della Roma.

03 febbraio 1980 - 4a di ritorno, Roma batte Napoli 2-0. Le reti sono siglate da Ancelotti e Pruzzo.

10 febbraio 1980 - 20a di campionato, Torino-Roma 1-0.

24 febbraio 1980 - Roma-Udinese 1-1, rete del bomber Roberto Pruzzo.

02 marzo 1980 - Torna il derby dopo i tragici avvenimenti dell'andata in cui è deceduto il tifoso laziale Vincenzo Paparelli. La gara finisce 2-1 per la Roma con reti di Pruzzo e Giovannelli.

09 marzo 1980 - Roma-Catanzaro 1-0, gol vittoria di bomber Pruzzo.

23 marzo 1980 - Roma-Perugia 4-0. Dopo un autogol arrivano le reti di Pruzzo, Benetti ed Ancelotti.

30 marzo 1980 - Sonora sconfitta in trasferta: Ascoli-Roma 3-0.

05 aprile 1980 - La Roma viene sconfitta a Firenze per 3-1, segna Roberto Pruzzo.

13 aprile 1980 - A poche gare dal termine del campinato la Roma perde in casa contro la Juventus per 1-3. La rete romanista è siglata da Pruzzo.

23 aprile 1980 - Semifinale di ritorno di Coppa Italia, Roma-Ternana 2-0, doppietta di Pruzzo e giallorossi in finale.

27 aprile 1980 - 28a di campionato, Inter-Roma 2-2, gol di Pruzzo e Turone.

11 maggio 1980 - Ultima del campionato 1979/80. Vinciamo 1-0 ad Avellino grazie alla rete di Santarini.

17 maggio 1980 - Finale unica di Coppa Italia, Roma-Torino. Dopo 120 minuti senza reti decidono i calci di rigore. La Roma parte malissimo sbagliando tre dei primi quattro rigori. A regalarci la terza Coppa Italia uno strepitoso Franco Tancredi che para i due rigori decisivi.

Ultima modifica di questa pagina: 18/01/2016

23 giugno... 1940, Amichevole Livorno-Roma, 4-0 per i toscani. 1946, Girone finale, Roma-Pro Livorno 3-1, segnano Lovagnini, Amadei e Krieziu. 1982, Terza partita del girone mondiale.In campo Bruno Conti.Gol del futuro romanista Graziani ma sono polemiche a non finire dopo il pareggio finale. Alla fine l'Italia vincerà il mondiale.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di giugno nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi