Campionato 1983/84

L'ULTIMA STAGIONE DI AGOSTINO DI BARTOLOMEI
LA FINALE DI COPPA DEI CAMPIONI CONTRO IL LIVERPOOL


La rosa della Roma 1983/84. Dall'alto: Di Bartolomei, Nela, Strukelj, Malgioglio, Tancredi, Superchi, Chierico, Pruzzo e Nappi. Al centro Tessari, Maldera, Falcao, Righetti, Liedholm, Cerezo, Graziani, Bonetti, Colucci. Boldorini, Oddi, Baldieri, Conti, Alicicco, Giannini, Ancelotti, Vincenzi, Rossi.

La rosa della Roma 1983/84

Portieri: F.Tancredi, F.Superchi, A.Gregori, A.Malgioglio, M.Savorani. Difensori: S.Nela, D.Bonetti, R.Fois, S.Lucci, A.Maldera, M.Nappi, E.Oddi, P.Petitti, U.Righetti, V.Vignoli. Centrocampisti: C.Ancelotti, P.Falcao, B.Conti, T.Cerezo, S.Desideri, A. Di Bartolomei (c), F.Di Mauro, G.Giannini, S.Impallomeni, S.Nobili, M.T.Strukelj Attaccanti: C.Baglieri, Pruzzo, F.Graziani, P.Baldieri, F.Vincenzi. (In corsivo i nuovi arrivi.)


Bruno Conti, Pruzzo e Falcao, tre protagonisti giallorossi nella stagione 1983/84

Formazione tipo della Roma 1983/84: Tancredi, Nela, Maldera, Ancelotti, Falcao, Oddi, Conti, Cerezo, Pruzzo, Di Bartolomei, Graziani

Presidente Roma 1983/84

Dino Viola
Dino Viola, presidente dell'A.S.Roma

Allenatore Roma 1983/84

Nils Liedholm

Campo di gioco

Stadio Olimpico

Organigramma e staff

Vice presidente: Giovanni Guidi
Segretario del CDA: Lino Raule
Segretario: Gilberto Viti

Direttore tecnico: Nardino Previti
Allenatore in seconda: Luciano Tessari
Preparatore atletico: Gaetano Colucci
Medico sociale: Ernesto Alicicco
Massaggiatore: Giorgio Rossi
Massaggiatore: Vittorio Boldorini


Liedholm con i brasiliani Falcao e Cerezo

Posizione in campionato Roma 1983/84

Secondo posto

Piazzamenti nelle Coppe 1983/84

Finalista Coppa dei Campioni
Vincitrice Coppa Italia


L'undici della Roma in finale di Coppa dei Campioni

Maggiori presenze Roma 1983/84

Campionato: Cerezo, Tancredi (30)
Totale: Cerezo, Tancredi (50)

Miglior marcatore Roma 1983/84

Campionato: Pruzzo (8)
Totale: Pruzzo (15)


Roberto Pruzzo

La Roma campione d'Italia, in vista della partecipazione alla Coppa dei Campioni, effettua il seguente calciomercato: acquista l'attaccante Francesco Graziani e il centrocampista brasiliano Toninho Cerezo in sostituzione di Herbert Prohaska, in uscita assieme a Pietro Vierchowod che rientra alla Sampdoria dopo la stagione in prestito.

Dopo la conquista del titolo nazionale l'obiettivo primario dei giallorossi nella stagione 1983/84 è la conquista della Coppa dei Campioni. In campionato la Roma parte benissimo con 3 vittorie consecutive. Alla sesta gara di campionato torna il derby della Capitale dopo gli anni in B trascorsi dalla Lazio. La Roma vince per 2-0. In Coppa dei Campioni il ritmo dei giallorossi è devastante: allo Stadio Olimpico, tranne per la partita con il CSKA Sofia vinta 1-0, s'impone fino alla finale con il risultato di 3-0. Vai alla pagina della Coppa dei Campioni 1983/84.

Nel corso del campionato la Roma colleziona qualche pareggio di troppo e a fine stagione arriva seconda dietro alla Juventus soltanto per due punti (41 punti contro i 43 dei bianconeri). In Europa il sogno giallorosso s'infrange ai calci di rigore nella sfida finale contro gli inglesi del Liverpool. La Roma trova una piccola consolazione nella conquista della Coppa Italia, la quarta della sua storia.

Nelle finali contro il Verona la Roma conquista la quinta Coppa Italia della sua storia dopo quelle del 1964, 1969, 1980 e 1981. L'incontro di ritorno è l'ultimo incontro ufficiale disputato da Agostino Di Bartolomei con la maglia della Roma. Dopo undici stagioni il capitano lascia la Capitale e si trasferisce al Milan insieme al tecnico svedese Nils Liedholm.

Campionato 1983/84

Girone d'andata

Giornata 1, 11/09/1983
Roma - Pisa 2-0
Reti: 40' Di Bartolomei (r), 80' Conti

Giornata 2, 18/09/1983
Sampdoria - Roma 1-2
Reti: 33' Guerrini. 35' Nela, 63' Graziani

Giornata 3, 25/09/1983
Roma - Milan 3-1
Reti: 28' Battistini, 33' Vincenzi, 44' Maldera, 82' Falcao

Giornata 4, 02/10/1983
Torino - Roma 2-1
Reti: 7', 39' Hernandez, 89' Zaccarelli (a)

Giornata 5, 09/10/1983
Roma - Genoa 1-0
Reti: 62' Conti

Giornata 6, 23/10/1983
Lazio - Roma 0-2
Reti: 4' Nela, 63' Pruzzo

Giornata 7, 30/10/1983
Roma - Napoli 5-1
Reti: 10' Graziani, 21' Cerezo, 34' Falcao, 38', 79' Conti, 70' Dal Fiume

Giornata 8, 06/11/1983
Udinese - Roma 1-0
Reti: 85' Zico

Giornata 9, 20/11/1983
Roma - Ascoli 1-1
Reti: 60' Pruzzo, 72' Novellino

Giornata 10, 27/11/1983
Inter - Roma 1-0
Reti: 7' Beccalossi

Giornata 11, 04/12/1983
Juventus - Roma 2-2
Reti: 62' Conti, 72' Platini, 77' Penzo, 90' Pruzzo

Giornata 12, 11/12/1983
Roma - Avellino 3-2
Reti: 24', 58' Falcao, 80' Biagini, 88' Diaz, 90' Maldera

Giornata 13, 18/12/1983
Fiorentina - Roma 0-0

Giornata 14, 31/12/1983
Roma - Catania 1-0
Reti: 32' Maldera

Giornata 15, 08/01/1984
Verona - Roma 1-0
Reti: 82' Di Gennaro

Girone di ritorno

Giornata 16, 15/01/1984
Pisa - Roma 1-1
Reti: 33' Strukelj, 57' Bonetti (a)

Giornata 17, 22/01/1984
Roma - Sampdoria 1-1
Reti: 36' Pruzzo, 56' Mancini

Giornata 18, 29/01/1984
Milan - Roma 1-1
Reti: 54' Verza, 59' Pruzzo

Giornata 19, 12/02/1984
Roma - Torino 2-1
Reti: 28' Maldera, 31' Dossena, 83' Pruzzo

Giornata 20, 19/02/1984
Genoa - Roma 0-2
Reti: 4', 82' Graziani

Giornata 21, 26/02/1984
Roma - Lazio 2-2
Reti: 9' Di Bartolomei (a), 24' D'Amico (r), 40' Di Bartolomei (r), 53' Cerezo

Giornata 22, 11/03/1984
Napoli - Roma 1-2
Reti: 15' Graziani, 59' Casale, 62' Bonetti

Giornata 23, 18/03/1984
Roma - Udinese 4-1
Reti: 21' Edinho, 31' Falcao, 67' Cerezo, 74' Conti, 87' Di Bartolomei

Giornata 24, 25/03/1984
Ascoli - Roma 0-0

Giornata 25, 15/04/1984
Roma - Inter 1-0
Reti: 25' Di Bartolomei (r)

Giornata 26, 21/04/1984
Roma - Juventus 0-0

Giornata 27, 29/04/1984
Avellino - Roma 2-2
Reti: 24' Pruzzo, 51' Cerezo, 63' Diaz, 90' Tagliaferri

Giornata 28, 06/05/1984
Roma - Fiorentina 2-1
Reti: 15' Pruzzo, 41' Conti, 61' Monelli

Giornata 29, 13/05/1984
Catania - Roma 2-2
Reti: 24' Maldera, 29' Chierico, 58' Carnevale, 83' Torrisi (r)

Giornata 30, 08/01/1984
Roma - Verona 3-2
Reti: 1' Storgato, 28', 49' Cerezo, 41' Iorio, 46' Di Bartolomei (r)

Coppa dei Campioni 1983/84

Vai alla pagina

Coppa Italia 1983/84

Vai alla pagina

TI AMO

Per il grande ritorno del derby Roma-Lazio del 23 ottobre 1983 il tifo romanista, dopo tre anni e mezzo di attesa, si prepara per qualcosa di eccezionale...

Vai alla pagina della coreografia TI AMO

La coreografia dei tifosi romanisti in Curva Sud alla squadra giallorossa: Ti amo

La Curva Sud in finale di Coppa dei Campioni La Curva Sud in finale di Coppa dei Campioni La coreografia nel derby
I tifosi della Roma in Curva Sud, nelle prime due foto in Coppa dei Campioni, nella terza al derby.

 

Pruzzo esulta dopo il gol alla Juventus

Pruzzo esulta dopo il gol alla Juventus

01 giugno 1983: La Roma da poco campione perde a Torino in coppa Italia. 04 giugno 1983: Roma-Juventus 0-2, i giallorossi vengono eliminati ai quarti di finale di Coppa Italia. 16 giugno 1983: La Roma batte il Torino in Coppa Italia per 1-0, gol di Bruno Conti. Si qualifica per la finale che vincerà contro il Verona, conquistando la quinta Coppa Italia del club. 21 agosto 1983: Rimini-Roma 1-3, esordio dei giallorossi in coppa Italia. In rete due volte Vincenzi e Pruzzo. E' la prima partita assoluta giocata dalla Roma con lo scudetto sul petto. 24 agosto 1983: Coppa Italia, Arezzo-Roma 0-1, gol di Vincenzi ad inizio ripresa. 28 agosto 1983: Coppa Italia, Roma-Atalanta 2-0, gol di Pruzzo su rigore e Strukelj. 31 agosto 1983: Coppa Italia, Roma-Padova 4-2, gol di Cerezo, Graziani, Maldera ed infine di nuovo Cerezo. 28 settembre 1983: Coppa dei Campioni. Goteborg-Roma 2-1, in gol Pruzzo. Passano i giallorossi grazie al 3-0 dell'andata. 02 ottobre 1983: Lutto in casa Roma, muore l'attaccante Rodolfo Volk. A Torino perdiamo 2-1 contro i granata. 09 ottobre 1983: Roma-Genoa 1-0, gol di Bruno Conti, ala romana anche ex dei liguri. 19 ottobre 1983: Prima vittoria esterna in Coppa dei Campioni,ottavi di finale CSKA Sofia-Roma 0-1, segna Paulo Roberto Falcao. 30 ottobre 1983: Graziani, Cerezo, Falcao e una doppietta di Bruno Conti entrano nel tabellino di Roma-Napoli 5-1. 02 novembre 1983: Roma-CSKA Sofia 1-0, ottavi di Coppa dei Campioni. Graziani segna il gol decisivo ed esulta correndo sotto la Curva Sud. 06 novembre 1983: Udinese-Roma 1-0, segna Zico a cinque dallo scadere. 20 novembre 1983: Roma-Ascoli 1-1, Novellino pareggia il gol del bomber Pruzzo. Per i giallorossi è un punto sprecato nella corsa al secondo scudetto. 27 novembre 1983: Beccalossi decide Inter-Roma 1-0. 04 dicembre 1983: Juventus-Roma 2-2, pareggio all'ultimo minuto di Pruzzo in rovesciata. 11 dicembre 1983: Roma-Avellino 3-2, gli irpini pareggiano nel finale la doppietta di Falcao ma Maldera all'ultimo minuto riporta i giallorossi in vantaggio. 18 dicembre 1983: Fiorentina-Roma termina a reti inviolate. 31 dicembre 1983: Roma-Catania 1-0, rete di Aldo Maldera.

13 gennaio 1984: Muore Fulvio Bernardini, capitano e bandiera della Roma di Campo Testaccio. 22 gennaio 1984: Roma-Sampdoria 1-1, Mancini pareggia il vantaggio di Pruzzo. 22 gennaio 1984: Roma-Sampdoria 1-1, Mancini pareggia il gol del bomber Pruzzo. 29 gennaio 1984: Milan-Roma 1-1, Pruzzo pareggia il vantaggio dei rossoneri. 02 febbraio 1984: Coppa dei Campioni, Roma-CSKA Sofia 1-0, segna Graziani. 12 febbraio 1984: Roma-Torino 2-1, segnano Maldera e Pruzzo. 25 marzo 1984: La Roma campione d'Italia non va oltre lo 0-0 ad Ascoli. 01 aprile 1984: Roma-Inter 1-0, gol di Capitan Di Bartolomei. Franco Tancredi para l'ennesimo rigore. 11 aprile 1984: Dundee United-Roma 2-0, semifinale della Coppa dei Campioni. Il risultato negativo costringe i giallorossi a ribadire la 'legge dell'Olimpicò. 15 aprile 1984: Roma-Juventus 0-0, quando Pruzzo con una bella rovesciata colpisce la traversa, lo scudetto prende definitivamente la strada di Torino. 21 aprile 1984: 27a di campionato, Avellino-Roma 2-2. Pruzzo e Cerezo portano in vantaggio la Roma che viene poi però raggiunta dagli irpini. Probabilmente l'imminente semifinale di ritorno di Coppa Campioni distrae i calciatori giallorossi che perdono uno dei due punti che costeranno lo scudetto. 25 aprile 1984: Roma-Dundee 3-0, semifinale di Coppa dei Campioni. Due gol di Pruzzo e uno del capitano Agostino Di Bartolomei consentono alla Roma di ribaltare la sconfitta dell'andata e di qualificarsi per la finale. 13 maggio 1984: Roma-Verona 3-2. 30 maggio 1984: Finale di Coppa dei Campioni allo Stadio Olimpico: Roma-Liverpool, 3-5 dopo i calci di rigore. 21 giugno 1984: Finale d'andata di Coppa Italia, Verona-Roma 1-1.E' Cerezo a gelare il Bentegodi, clicca qui per andare alla pagina. 26 giugno 1984: Finale di ritorno di Coppa Italia, Roma-Verona 1-0 autorete di Ferroni.Clicca qui per andare alla pagina.

Ciao, se vuoi metterti in contatto con la redazione del sito o aggiungere il tuo contributo in questa pagina puoi riempire il modulo di contatto qui sotto ed inviarci il tuo messaggio. Grazie.


 

Ultima modifica di questa pagina: 20/01/2024