Piazzamenti in campionato dell'AS Roma

Di seguito i piazzamenti dell'Associazione Sportiva Roma nei campionati di serie A dal 1927 ad oggi. La Roma ha disputato 86 campionati di serie A (84 a girone unico e 2, dal 1927 al 1929, a gironi separati), 1 campionato di serie B (nella stagione 1951/52 terminato da prima in classifica) e 3 campionati di guerra tra club cittadini. I piazzamenti riportati sotto fanno riferimenti ai soli campionati di serie A. La posizione più frequente raggiunta dalla Roma alla fine dei campionati disputati à la seconda e la sesta (13 volte). La Roma ha chiuso sul podio del campionato italiano di calcio per 24 volte, si è classificata tra le prime cinque squadre in 38 occasioni ed ha chiuso sotto il nono posto soltanto in 17 occasioni.

Primo posto

La Curva Sud nella stagione 2000/01

3

La Roma si è piazzata per tre volte al primo posto del campionato di serie A: nel 1941/42, a distanza di quindici anni dalla sua fondazione. Quarant'anni dopo, nel 1983, e nel 2001.

Secondo posto

Coreografia prima di Roma-Panathinaikos della stagione 2009/10

La Roma si è piazzata al secondo posto della classifica di serie A per ben tredici volte: in alcune occasioni ha lottato fino all'ultima giornata per conquistare lo scudetto, nella speranza di un passo falso della diretta concorrente, altre volte il discorso si è chiuso prima ma la squadra giallorossa si è comunque dimostrata la migliore tra tutte le squadre che non sono arrivate a conquistare il tricolore.

13

Nel 1931 i giallorossi contendono per la prima volta lo scudetto alla Juventus, che battiamo 5-0. E' il derby di ritorno a rivelarsi fatale: pareggiamo e nella rissa scaturita in campo dopo la gara riceviamo le squalifiche di De Micheli, Bernardini e del terreno di gioco. Ne conseguono due passi falsi che consentono ai torinesi di arrivare in vetta con 4 punti in più. La Roma ci riprova 5 anni dopo, stavolta vince entrambe i derby ed espugna il campo della Juventus ma il Bologna è ancora più forte della squadra capitolina guidata da Barbesino, che si ferma ad un solo punto dal podio. Lo scudetto arriva finalmente nel 1942.

Per vedere nuovamente la Roma in cima alla classifica passano quasi quarant'anni. Dino Viola riporta i giallorossi in alto nel campionato 1980/81, secondi. Nel 1982 scende al terzo ma nel 1983 la Roma si laurea campione d'Italia. La Coppa dei Campioni toglie ai capitolini testa ed energie per conquistare anche lo scudetto del 1984, che va alla Juventus avanti di due punti sulla squadra di Liedholm.

1930/31 - 1935/36 - 1980/81 - 1983/84 - 1985/86 - 2001/02 - 2003/04 - 2006/07 - 2007/08 - 2009/10 - 2013/14 - 2014/15 - 2016/17

Due stagioni dopo è un altro svedese ad arrendersi ai bianconeri: Sven Goran Eriksson, tecnico della Roma che, dopo una magnifica cavalcata e rimonta sulla Juventus, sciupa la vittoria del terzo scudetto perdendo in casa contro il già retrocesso Lecce.

Il terzo scudetto arriva con Franco Sensi nel 2001, da allora in 19 campionati la Roma è arrivata seconda in 8 occasioni. In particolare ha lottato per il tricolore nel 2002, contro Juventus e Inter, nel 2004 contro il Milan, nel 2007, 2008 e 2010 di nuovo contro l'Inter. Nel campionato 2009/10 i pareggi contro il Livorno e la sconfitta interna contro la Sampdoria fermano la Roma di Claudio Ranieri che aveva rimontato quasi 20 punti all'Inter di Mourinho, vincitrice in quella stagione del triplete. Gli ultimi secondi posti arrivano sempre alle spalle della Juventus con in panchina Rudi Garcia, due volte, e Luciano Spalletti.

Quarto posto

2

Settimo posto

6

Nono posto

4

Decimo posto

5

Undicesimo posto

3

Dodicesimo posto

2

Tredicesimo posto

1

Quattordicesimo posto

2

Quindicesimo posto

1

Sedicesimo posto

0

 

Diciassettesimo posto

2

Diciottesimo posto

0

 

Diciannovesimo posto

1

Ventesimo posto

0

 

La rosa del terzo scudetto della Roma

ADS

ADS