Romanisti più espulsi

In questa pagina i calciatori della Roma che hanno ricevuto più espulsioni durante la loro intera carriera in serie A, non solo con la maglia giallorossa. Il primatista per cartellini rossi ricevuti è Luigi Di Biagio, con 12 espulsioni ricevute in carriera nella massima competizione italiana. Il più punito della serie A risulta Pablo Montero, ruvido difensore argentino di Atalanta e Juventus, che nella sua carriera italiana ha raccolto 16 cartellini rossi.

12 espulsioni

Luigi DI BIAGIO

Il centrocampista della Roma riceve tre espulsioni durante la sua carriera in giallorosso. Ben 5 le prende al Foggia, nel triennio dal 1992 al 1995, poi in seguito una all'Inter, 2 al Brescia (più un'altra in serie B) e l'ultima con la maglia dell'Ascoli nell'ultima stagione disputata da Di Biagio in carriera.

L'attuale CT della Nazionale under 21 risulta il romanista ad aver accumulato più cartellini rossi in carriera.

11 espulsioni

Francesco TOTTI

Capitano della Roma per tante stagioni, Totti è il calciatore romanista ad aver acculato più espulsioni in serie A: ben 11 nei 25 campionati disputati da Totti con la casacca giallorossa. Soltanto una delle 11 espulsioni del capitano è arrivata per doppia ammonizione mentre tutte le altre 10 sono espulsioni dirette. La prima risale alla stagione 1996/97 mentre l'ultima al 2010/11. In 2 campionati (2004/05 e 1999/00) Totti ha ricevuto due cartellini rossi.

E' il calciatore ad aver ricevuto più rossi con la maglia della Roma.

Vai alla pagina

11 espulsioni

Daniele CONTI

Figlio di Bruno, Daniele Conti esordisce in serie A con la Roma e con i giallorossi prende la sua prima espulsione in carriera, al San Siro in Milan-Roma 3-1. Gli altri cartellini rossi li riceve nella lunga carriera al Cagliari, dove diventa anche capitano degli isolani

10 espulsioni

Philippe MEXES

10 espulsioni raccolte nella carriera italiana di Mexes, con le maglie della Roma e del Milan.

10 espulsioni

AMARILDO

L'attaccante brasiliano era molto grintoso e nella sua carriera in Italia con le maglie di Fiorentina, Roma e Milan raccolse ben 10 espulsioni.

9 espulsioni

Daniele DE ROSSI

Sei espulsioni dirette e tre per doppia ammonizione, questo il conto dei provvedimenti verso il grintoso centrocampista della Roma Daniele De Rossi.

Vai alla pagina

Squalifiche più lunghe

Nel maggio 1989, Bruno Conti riceve il cartellino rosso ed in seguito sei giornate di squalifica per aver protestato duramente con l'arbitro Lanese nel chiedere un calcio di rigore durante l'incontro Roma-Ascoli.

Squalifiche a vita

Durante l'incontro Roma-Torino della Coppa Italia 1942/43, in una mischia furibonda viene colpito l'arbitro della gara Pizziolo. A seguito dell'incidente, sul referto venne accusato l'attaccante romanista Amedeo Amadei che fu radiato e squalificato a vita. Ricevette l'amnistia dopo la guerra e tornò ad essere il cannoniere di sempre. In seguito, il romanista Vittorio Dagianti ammise di aver colpito lui il direttore di gara.