Marteen Stekelenburg

Marteen Stekelenburg, portiere dell'A.S.Roma Marteen Stekelenburg, portiere dell'A.S.RomaMarteen Stekelenburg, portiere dell'A.S.Roma Maarten Stekelenburg è il primo calciatore olandese a vestire la maglia della Roma. Portiere, nato ad Haarlem il 22 settembre 1982, viene acquistato dall'Ajax a quindici anni. Esordisce in prima squadra nel 2002, nella Johan Cruijff Schaal vinta per 3-1 contro il PSV. In quel periodo è il terzo portiere della squadra di Amsterdam alle spalle di Bogdan Lobont che ritroverà come compagno di squadra nella Roma. Dall'anno successivo è titolare in pianta stabile seppur alcuni infortuni lo tengono fuori dal campo qualche mese. In tutto gioca nella squadra dei lancieri per dieci stagioni conquistando due campionati nazionali (2003/04 e 2010/11), 4 Supercoppe e 4 Coppe d'Olanda. Aggregato alla Nazionale orange dal 2004, diventa il portiere titolare dal 2008, dopo il ritiro di Edwin Van der Sar. Nel 2010 insieme ai suoi compagni si laurea vice Campione del Mondo.

Nell'estate del 2011, durante la rifondazione della Roma effettuata dalla nuova società, il ds Walter Sabatini punta subito su di lui per assicurare alla porta giallorossa un atleta di sicura qualità ed affidabilità. La trattativa non è facile, il club olandese "mercanteggia" non poco prima di cedere il suo numero uno. Quando tutto sembra fatto per alcuni giorni la trattativa sembra saltare, solo quando Sabatini, abilmente, si assicura le prestazioni del portiere camerunense Kameni, l'Ajax cede e vende per 6,325 milioni di euro (più un altro eventuale milione e mezzo di bonus) il portiere alla Roma. Un acquisto di primo piano per la Roma di Di Benedetto: finalmente dopo anni di portieri appena sufficenti (da Pelizzoli a Doni passando per Artur, Curci, Zotti, Julio Sergio, etc...) Sabatini mette a segno un colpo decisivo e porta tra i pali della squadra giallorossa un portiere di estrema qualità. A 28 anni Marteen Stekelenburg, sposato con Kim e padre di una bimba, è il nuovo portiere titolare della Roma. Come numero di maglia sceglie il 24, giorno di nascita della sua primogenita. L'avventura di Stekelenburg alla Roma dura solamente due stagioni durante le quali non riesce a mettere in luce la sua affidabilità e le sue ottime doti da portiere. La prima stagione romanista con l'allenatore Luis Enrique la gioca interamente da titolare. Il secondo anno, con Zdenek Zeman in panchina, perde il posto ai danni del collega uruguaiano Mauro Goicoechea. Dopo l'esonero del tecnico boemo torna a difendere i pali della porta giallorossa nel finale di stagione.

Marteen Stekelenburg, portiere dell'A.S.Roma Marteen Stekelenburg e sua moglie Kim Marteen Stekelenburg, portiere dell'A.S.Roma

Nelle foto: Marteen Stekelenburg il giorno della sua presentazione in maglia giallorossa; sotto il Colosseo con la moglie Kim; in volo con la maglia della Nazionale olandese.

Ultima modifica di questa pagina: 03/01/2016

29 giugno... 1945, Amichevole a Frascati, vittoria per 7-1 con Amadei tra le file frascatane. 1947, Roma-Vicenza 0-0. 1969, Girone finale di coppa Italia,ritorno.Foggia-Roma 1-3, Peirò e due volte Capello nell'ultima partita.E' la seconda coppa Itaia della storia della Roma. 1982, Italia-Argentina, Conti in grande forma aiuta l'Italia nel 2-1 finale.2000, Olanda-Italia 1-3 dopo il rigori.E' il giorno del cucchiaio di Totti.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di giugno nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi