24 ottobre... 1932, Baar dopo il derby perso il giorno prima perde il posto, in panchina viene chiamato l'ex trainer del Padova Lajos Kovacs. 1990, Andata dei sedicesimi di Coppa UEFA. Ruggiero Rizzitelli firma il gol dell'1-1 a Valencia.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di ottobre nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

Chievo Verona-Roma 2-2, la rovesciata di Vincenzo Montella

VERONA, 16 gennaio 2005 - Chievo e Roma chiudono con un 2-2 il girone d'andata, al termine di una gara bella e vibrante fino all'ultimo minuto. Dopo le tre sconfitte consecutive che l'avevano attardata in posizioni di classifica inusuali per l'outsider fissa degli ultimi campionati di serie A, la squadra veneta, pur schierata con un inatteso 5-3-2, non dà certo l'idea di essere una squadra in forte difficoltà. Anzi, si fa un sol boccone della Roma per oltre due terzi del primo tempo, andando vicino al terzo gol ben più di quanto i giallorossi abbiano sentito profumo di pareggio. Invece poi le individualità salvano la Roma, regalandole una splendida rimonta firmata Montella.

Chievo Verona-Roma 2-2, Mancini abbraccia Montella

I giallorossi fanno faville in avanti grazie tridente d'oro Montella-Totti-Cassano, ma sono pesantemente zavorrati dietro, dove Mexes e Ferrari non ne azzeccano una. Insomma, il maestro Del Neri avrà il suo bel daffare a registrare i meccanismi difensivi, mentre Beretta, il discepolo, ne ha approfittato per dare una bella lezione al maestro. Due le novità nella formazione veneta: fuori Zanchetta e Luciano, dentro Sammarco (e il quasi-esordiente - aveva giocato in A per soli 5' - ha mostrato grande personalità) e Mensah, con Pellissier e Tiribocchi a comporre la coppia d'attacco dopo il forfait preventivabile di Cossato. Ma l'elenco degli indisponibili si allarga ai tre squalificati e al citato Zanchetta: per il Chievo sono fuori squadra 8 gol su 16. Assenze pesanti anche per la Roma, che deve rinunciare a Perrotta, Panucci, Delvecchio e Mido, oltre ai lungodegenti Tommasi e Chivu. A condannare i giallorossi non sono però gli assenti ma, come anticipato, i presenti, nella fattispecie un reparto arretrato da paura.

Tanto che le reti del Chievo sono l'una la fotocopia dell'altra: al 15' lancia lungo Baronio, Pellissier ha il tempo di stoppare di petto e infilare Pelizzoli di sinistro, cinque minuti più tardi Tiribocchi, servito da Pellissier, stoppa di petto e usa il destro per siglare il 2-0.

Il Chievo potrebbe realizzare il tris con Pellissier, ma è la Roma a dimezzare lo svantaggio. Ci pensa Montella, di sinistro in tap-in su un cross basso di Totti, a siglare il 2-1 al 34'. Nella ripresa si ripresenta in campo una Roma diversa non negli uomini ma nello spirito: è una squadra incattivita, grintosa, decisa a rimediare a un primo tempo da dimenticare.

Chievo Verona-Roma 2-2, l'esultanza di Montella

Chievo Verona-Roma 2-2, l'esultanza di MontellaE anche con un Montella che tiene a precisare che il suo show non è finito: anzi..
il capolavoro arriva al 7', con un gol in rovesciata (su altro assist di Totti) che ammutolisce lo stadio. Splendido.


La gara a questo punto è bellissima, aperta e combattuta a viso aperto: il Chievo gioca a memoria, controlla e riparte senza soste, la Roma sfavilla in avanti e beccheggia dietro, ma quando Totti e C. duettano non ce n'è per nessuno. Insomma, c'è da divertirsi, e anche le due contendenti ci hanno preso gusto. Alla mezz'ora si rivede in campo anche Dacourt dopo oltre due mesi d'assenza.

CHIEVO-ROMA 2-2, TOTTI

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2 Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2
Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2
Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2
Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2
Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2

 

 

Domenica 16 gennaio 2005, CHIEVO VERONA-ROMA 2-2
Chievo-Roma 2-2 (2-1)
MARCATORI : 15' pt Pellissier (C), 20' pt Tiribocchi (C), 34' pt e 7' st Montella (R)
NOTE : Ammoniti Tiribocchi, Ferrari, Cassano, Cufrè, D'anna, Malagò. Recupero 2' pt, 4' st.
CHIEVO (4-4-2): Marchegiani; Moro, Mandelli, D'anna, Mensah; Semioli, Baronio (31' st Malagò), Sammarco, Lanna; Tiribocchi (21' st Luciano), Pellissier. (Marcon, Pesaresi, De Franceschi, Marchesetti, Cesar). All. Beretta
ROMA (3-4-3): Pelizzoli; Mexes, Dellas, Ferrari; Mancini, Aquilani (43' st D'Agostino), De Rossi (30' St Dacourt), Cufrè; Montella, Totti, Cassano. (Zotti, Scurto, Freddi, Cerci, Corvia). All. Del Neri 6 ARBITRO : Morganti Di Ascoli Piceno

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi