22 febbraio... 1975, A Nava Palmira (Uruguay) nasce Gianni Guigou, centrocampista della Roma dal 2000 al 2002. 1981, 1-1 casalingo contro il Bologna, da segnalare il primo gol in campionato di Paulo Roberto Falcao. 2001, Dopo lo 0-2 dell'andata alla Roma non basta un gol di Gouigou all'Anfield Road contro il Liverpool. Al termine di una partita rocambolesca durante la quale ci vediamo assegnare e poi togliere un rigore, la Roma è fuori dalla Coppa Uefa. 2002, Muore all'età di 71 anni Arne Bengt Selmosson, mezza punta della Roma negli anni 50. 2014, Bologna-Roma 0-1, decide il primo gol giallorosso di Nainggolan

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di febbraio nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

ROMA-BRESCIA 5-0
14-09-2003 II giornata di campionato

Roma (3-4-3): Pelizzoli, Zebina, Samuel, Chivu, Mancini, Emerson, De Rossi, Lima, Montella (23' St Carew), Totti (37' St Tommasi), Cassano (15' St Delvecchio). (12 Zotti, 2 Panucci, 7 Sartor, 31 Dellas). All. Capello
Brescia (3-5-1-1): Castellazzi, Martinez, Petruzzi, Dainelli, A.Filippini, Brighi, Di Biagio (1' St Caracciolo), Matuzalem (35' St Colucci), Mauri, Schopp (35' St Stankevicius), Maniero. (12 Saja, 14 Correa, 17 Guana, 11 Del Nero). All. De Biasi
Arbitro: Pieri di Genova Angoli: 9 a 5 per la Roma.
Ammoniti: Schopp e Matuzalem per gioco scorretto.
Spettatori: 50.000


Grazie a Davide Elias per le foto

As Roma ale ale, As Roma ale ale, tu sei fantastica, superfantastica

questa è la curva, che ti fa vincere perchè, siamo gli ultras e tifiamo per te.......


 

Grazie a Davide Elias per le foto

Chivu: "E' stato tutto bellissimo. Esordire all'Olimpico in campionato e per di più segnando un gol è stato come toccare il cielo con un dito. Sono felice, speriamo solo di continuare così. Ma sono ottimista, perché la Roma è una squadra fortissima".

Carew: "Posso solo ringraziare i compagni anche perché io nel Valencia non ero solitamente il rigorista designato".

 



Fabio Capello :"Sono molto soddisfatto per quello che hanno fatto vedere tutti e tre i reparti e per la determinazione mostrata fino alla fine e la voglia di non prendere gol.Oggi la difesa e il centrocampo sono stati molto bravi sia in fase di contenimento che di ripartenza. I primi 25 minuti che ho visto giocare dalla mia squadra credo siano difficilmente ripetibili, sono stati unici per qualità, velocità, conclusioni e gol. Bisognerebbe farci una mini-cassetta di 25 minuti e darla ai giovani per fargli vedere come si gioca a calcio. Cassano, Totti e Montella con il supporto degli esterni sono un problema per tutti. De Rossi è una realtà del calcio italiano, gioca all'Olimpico e in Nazionale nella stessa maniera, ha carattare da vendere e sono contento sia rimasto. Mancini siamo contenti sia con noi, Francesco Totti è voglioso, Carew bisogna aspettarlo ma con tante partite da giocare farà bene. Juventus-Roma è solo la terza di campionato, è sicruamente importante ma non sarà decisiva."

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi