Manlio Scopigno

Il Filosofo

Manlio Scopigno è stato uno degli allenatori più anticonformisti del calcio italiano. Artefice con il Cagliari di una delle più grandi imprese del calcio nazionale, che porta i sardi a vincere l'unico scudetto della loro storia, siede sulla panchina della Roma nella prima parte della stagione 1973/74.

L'allenatore della Roma Scopigno

Scopigno alla Roma

Scopigno e Anzalone

Manlio Scopigno viene ingaggiato dal presidente del club giallorosso Gaetano Anzalone nell'estate 1973. E' chiamato a raccogliere l'eredità di Trebiciani e soprattutto del "mago" Helenio Herrera, esonerato nella passata primavera. Il "filosofo" non regge la pressione della piazza romana e il 26 novrembre 1973, a seguito della sconfitta giallorossa e Foggia, dopo solamente sei gare di campionato (4 sconfitte e 2 vittorie) decide di rassegnare le dimissioni. Il presidente Anzalone accetta e affida la panchina a Nils Liedholm, con cui la Roma chiuderà il campionato all'ottavo posto.

Scopigno e Anzalone
Il presidente Anzalone e l'allenatore Manlio Scopigno

Manlio Scopigno

Biografia di Scopigno

Manlio Scopigno nasce in Friuli, a Paularo, il 20 novembre 1925. Cresce A Rieti, dove inizia a giocare a calcio nel ruolo di terzino. Calciatore raffinato, si distingue dai rudi compagni di ruolo dell'epoca. Gioca tre anni alla Salernitana e altrettanti al Napoli in serie A. In maglia azzurra, nella stessa gara contro il Como durante la quale segna il suo unico gol nella massima serie, subisce un brutto infortunio al ginocchio che di fatto gli chiude la carriera. Nella stagione 1953/54 disputa 6 gare con il Catanzaro prima di dedicarsi alla carriera di allenatore.

Come tecnico Scopigno si dimostra un precursore, spesso definito anticonformista per i suoi modi molto diversi rispetto ai tecnici dell'epoca. L'approccio dei colleghi era quello di chiudere i calciatori in rigidi ritiri mentre Scopigno, al contrario, tendeva a lasciare gli atleti liberi e riusciva così a responsabilizzarli.

Tatticamente predicava concetti moderni, giocatori universali e punte in movimento, allenatore ante litteram precursore di un gioco simile a quello con cui l'Olanda di Hendrik Johannes Cruijff stregò il mondo proprio negli anni in cui Scopigno arrivò nella Capitale.

L'allenatore della Roma Scopigno
Fotografie tratte dal sito https://www.giallorossi.info/

Scopigno con Prati e Anzalone

Scopigno con Prati e Anzalone


Se vuoi scriverci o aggiugnere il tuo contributo a questa pagina riempi il modulo di contatto qui sotto.




Ultima modifica di questa pagina: 11/03/2022