Biografia Nicolò Zaniolo


Nato a Massa il 2 luglio 1999, cresciuto calcisticamente nelle giovanili di Genoa, Fiorentina e Inter, Nicolò Zaniolo esordisce in Champions League e poi in serie A con la Roma nella stagione 2018/19, sotto la guida del tecnico abruzzese Eusebio Di Francesco.

Nicolò Zaniolo arriva alla Roma nell'estate 2018, assieme al compagno Davide Santon, nell'affare che porta Nainggolan all'Inter. Nessuno si aspetta l'esplosione così rapida del giovane che in soli due mesi sbalordisce tutta Italia.

Esordisce in una gara ufficiale il 19 settembre 2018, venendo schierato a sorpresa da Di Francesco in Champios League, al Santiago Bernabeu, nella gara Real Madrid-Roma 3-0. Pochi giorni dopo esordisce anche in serie A, subentrato a Pastore in Roma-Frosinone 4-0.

Il 26 dicembre segna la sua prima rete in serie A, con un bellissimo gol in Roma-Sassuolo 3-1. A febbraio in Roma-Porto 2-1, ottavo di finale di Champions League, realizza una doppietta, diventando il più giovane italiano ad aver segnato due reti in una competizione europea. Chiude la sua strepitosa stagione con 6 gol all'attivo (4 in campionato e 2 in coppa) e 36 presenze.

Dopo 8 presenze nell'Italia Under 21 e 18 (6 gol) con l'Under 19, il 23 marzo 2019 Nicolò Zaniolo esordisce anche con la Nazionale maggiore, ad Udine nella gara Italia-Finlandia 2-0. Alla quinta partita con la maglia azzurra, Italia-Armenia 9-1 valida per le Qualificazioni agli Europei, Nicolò Zaniolo segna i suoi primi due gol con la Nazionale.


Stagione 2019/20, Zaniolo esulta dopo il gol all'Istanbul.

Nella stagione 2019/20 Zaniolo è un punto fermo della Roma di Fonseca. Contro l'Istanbul Basaksehir segna il suo primo gol in Europa League. Nella prima parte del campionato segna 4 reti in 17 gare, contribuendo al quarto posto della Roma al giro di boa.

A gennaio 2020, nell'ultima gara d'andata del campionato Roma-Juventus 1-2, purtroppo subisce la rottura del crociato in seguito ad un fallo dei difensori bianconeri. L'infortunio lo costringe ad uno stop forzato fino a fine stagione e la classifica dei giallorossi non può non risentirne.

Al rientro il Commissario Tecnico Roberto Mancini riprende a convocarlo con regolarità. Proprio in azzurro, durante la gara di Nations League contro l'Olanda, Zaniolo riporta nuovamente la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.


Stagione 2018/19, Zaniolo esulta dopo il gol al Porto

Il calvario si ripete, Zaniolo è di nuovo privato del campo, la Roma delle sue prestazioni. Il tecnico Paulo Fonseca perde il miglior talento della sua rosa. Il rientro in campo era avvenuto appena da due mesi e mezzo, il 5 luglio 2020, ed a causa di questo infortunio Nicolò salta l'intera stagione 2020/21.

In panchina arriva Mourinho che punta sul gioiello di Massa per la sua Roma. Zaniolo dopo una lunga preparazione torna in campo in gare ufficiali il 19 agosto 2021, nella gara contro il Trabzonspor in Conference League, competizione che a fine stagione la Roma vince grazie ad una sua tripletta nella semifinale di ritorno contro il Bodo-Glimt e con il gol decisivo nella finale di Tirana contro il Feyenoord.

Roma-Porto 2-1, Zaniolo

Roma-Milan 2-1, Zaniolo bacia lo stemma della Roma

Monografie

Scegli il calciatore di cui leggere la biografia

Altri giocatori

Tutti i calciatori della Roma dal 1927 ad oggi:

Scegli l'iniziale per vedere la lista dei calciatori


Se vuoi scriverci o aggiugnere il tuo contributo a questa pagina riempi il modulo di contatto qui sotto.




Ultima modifica di questa pagina: 27/05/2022