Tammy Abraham

Kevin Oghenetega Tamaraebi Bakumo-Abraham nasce a Londra, in Inghilterra, il 2 ottobre 1997. Papà nigeriano e mamma inglese, Tammy Abraham cresce a Camberwell, nella parte di Londra a sud del Tamigi. Entra a far parte del settore giovanile del Chelsea a soli 7 anni e presto si dimostra uno dei più floridi talenti. Nel 2015 arriva l'esordio in prima squadra e nel 2016/17 disputa la sua prima stagione da titolare in prestito al Bristol (41 presenze e 23 gol).

Abraham festeggia la vittoria della Conference League

Le due stagioni successive le trascorre sempre in prestito, allo Swansea (31 presenze e 5 gol) e all'Aston Villa (37 presenze e 5 gol). Torna quindi al Chelsea dove, in una squadra di campioni, non ha il posto da titolare assicurato ma riesce comunque a ritagliarsi il suo spazio raccogliendo con la maglia numero 9 sulle spalle 30 gol in 82 presenze tra Premiere League e Coppe.

Nell'estate del 2021 la Roma punta su di lui per rinnovare l'attacco dopo la cessione di Edin Dzeko. Il giorno di Ferragosto Tammy Abraham sbarca a Fiumicino con il direttore giallorosso Tiago Pinto a seguito dell'accordo tra il club capitolino e quello londinese per un cifra intorno ai 40 milioni, con diritto di recompra per gli inglese nel 2023 al doppio della cifra. La punta indosserà la casacca giallorossa numero 9 per almeno due stagioni.

Abraham festeggia il gol segnato in Empoli-Roma 2-4

Video Tammy Abraham con la Roma



Le prime 20 reti di Abraham con la Roma

Tammy Abraham

L'approccio del giovane inglese con la piazza romanista è dei migliori: l'attaccante sfodera sempre il sorriso e in campo dimostra impegno oltre a confermare l'ottima vena realizzativa, tanto da essere convocato dalla nazionale dell'Inghilterra. A gennaio raggiunge la doppia cifra in serie A e in primavera alza ancora la sua media gol. Complessivamente in stagione segna 27 reti, superando lo storica record di Volk come giallorosso a segnare più reti nella prima stagione. Con 9 gol contribuisce alla vittoria della Conference League 2021/22.

Il 20 marzo 2022 nella gara Roma-Lazio segna, dopo 55 secondi, il gol più veloce nella storia del derby romano. Nella gara realizza una doppietta diventando così anche il primo inglese a segnare due reti nella stracittadina. Per celebrare la vittoria i tifosi romanisti di RomaCrewASRmusic riscrivono il testo della canzone Dargen D'Amico "Dove si balla" e compongono "Te lo fa Abraham":

Te lo fa Abraham



di Roma crew ASR music

Mi piace che arrivi a 'sto Derby
Che n' giochi da 'na settimana
Mi piace, mi piace, mi piace, che te rimanno laggiù

Mi piace che parli di me
Sui social, nei bar, per la strada
E mi piace, mi piace, mi piace, che poi però n' parli più

Ultimamente parli anche un po' troppo de Mourinho
Che è finito ma è 'n po' che non perdo
Mentre pensavi che fossi già morto
Non sono d'accordo
Quindi mo che famo?

Te lo fa Abraham
Poi ancora Abraham
No Ciruzzo Abraham
Poi Lorenzo insacca
E ritorni nei sotterranei
Che brutta fine, nu' rosicare
Sotto la nord t'ho infilato 'ste 3 pere
Non ti agitare, tanto alla fine ci pensa Abraham

Volevi fa' er gaggio co' me
Eri favorito pe' Zeman
E se vede, se vede, se vede, che er favorito eri tu (Ciao burino)

Hai preso er primo in meno di in un minuto, manco un porno
N'è finita, ho appena cominciato
C'era rigore sur sergente vostro?
Chiedi a Zaniolo!
Povero gabbiano

Te lo fa Abraham
Poi ancora Abraham
No Ciruzzo Abraham
Poi Lorenzo insacca
E ritorni nei sotterranei
Che brutta fine, nu' rosicare
Sotto la nord t'ho infilato 'ste 3 pere
Non ti agitare, tanto alla fine ci pensa Abraham

Tammy Abraham esulta al termine di Roma-Lazio 3-0

Monografie

Scegli il calciatore di cui leggere la biografia

Altri giocatori

Tutti i calciatori della Roma dal 1927 ad oggi:

Scegli l'iniziale per vedere la lista dei calciatori


Se vuoi scriverci o aggiugnere il tuo contributo a questa pagina riempi il modulo di contatto qui sotto.




Ultima modifica di questa pagina: 27/05/2022