Roberto Cappelli

Il presidente della Roma Cappelli

Roberto Cappelli, nato nella Capitale il 19 marzo 1959 e laureato in Giurisprudenza nel 1982, viene nominato Presidente dal Consiglio d'amministrazione della società giallorossa il 4 luglio del 2011, durante le trattative per il passaggio dell'A.S.Roma nelle mani del gruppo d'imprenditori americani guidati da Thomas Di Benedetto.

Queste le sue prime parole da presidente: "Da romanista per me questa nomina à un onore e non nascondo che mi fa molto piacere, ma è una carica che durerà solo un mese. Questa struttura di governance accompagnerà la società fino alla chiusura degli accordi con gli americani". Claudio Fenucci è Amministratore Delegato della Roma durante la breve presidenza di Cappelli. I due insieme a Paolo Fiorentino e Mauro Baldissoni formato il Comitato Esecutivo della società giallorossa fino a settembre 2011.

Anche a seguito della cessione agli americani, Cappelli resta in carica come consigliere e vice presidente del club fino al 2014, quando viene sancita la definitiva uscita di Unicredit dalla Roma.

Roberto Cappelli e Thomas Di Benedetto

Roberto Cappelli e Thomas Di Benedetto.

ADS

ADS