24 ottobre... 1932, Baar dopo il derby perso il giorno prima perde il posto, in panchina viene chiamato l'ex trainer del Padova Lajos Kovacs. 1990, Andata dei sedicesimi di Coppa UEFA. Ruggiero Rizzitelli firma il gol dell'1-1 a Valencia.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di ottobre nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

Gornik-Roma

Coppa delle Coppe, semifinali. La Roma ha sconfitto l'Ards di Belfast, il PSV Eindhoven (grazie al sorteggio dopo un doppio 1-1) ed il Goztepe di Smirne, compagine turca. Nel penultimo turno deve vedersela con il Gornik Zabrze, forte squadra polacca. La partita d'andata si gioca nella Capitale il primo aprile e il risultato finale è 1-1, reti di Salvori e Banas. Due settimane dopo, a Katowice, questa è la formazione giallorossa che scende in campo: Ginulfi, Scaratti, Bet, Salvori, Spinosi, Santarini, Cappellini (La Rosa), Landini (Braglia), Peirò, Capello e Franzot. Il risultato si sblocca con l'1-0 giallorosso di Fabio Capello, che ribatte in rete un calcio di rigore da lui stesso fallito. Pareggia Lubanski per i polacchi e si va ai tempi supplementari. Segna ancora Lubanski ma stavolta è la Roma a pareggiare i conti. Il 2-2 è di Scaratti, a sei minuti dal termine. L'incontro termina e viene tutto rimandato alla gara di spareggio.

Roma-Gornik si rigioca una settimana dopo, il 22 aprile, sul campo neutro di Strasburgo. Sul terreno di gioco, dopo altri 120 minuti, l'incontro termina nuovamente in pareggio. Va a segno Lubanski e Fabio Capello siglia l'1-1 su calcio di rigore. Al termine à la monetina a decidere: Peirò, capitano romanista, sceglie male ed il Gornik si aggiudica, dopo ben 330 minuti di semifinale, l'accesso alla partita finale di Coppa delle Coppe. Per i tifosi è una cocente delusione, peraltro in un primo momento vengono ingannati dalle immagini televisive ed esultano pure; un retroscena racconta che il tecnico della Roma Helenio Herrera, dopo aver imposto di scegliere "croce" al suo capitano, gli avesse anche suggerito: "appena la moneta casca in terra, voi esultate", sperando in qualche modo di riuscire a condizionare l'arbitro. Purtoppo il "trucchetto" non bastò... l'unico risultato fu appunto l'illusione e la breve esultanza dei romanisti che seguivano la partita alla radio e in televisione.


Gornik-Roma, il rigore di Capello Gornik-Roma, il gol della Roma Gornik-Roma, l'esultanza dei giallorossi

Gornik-Roma Gornik-Roma, il pareggio di Scaratti Gornik-Roma, il pareggio di Scaratti

Gornik-Roma, il portiere della Roma Ginulfi Gornik-Roma, i giallorossi si abbracciano Gornik-Roma, il lancio della monetina

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi