Radja Nainggolan

Radja Nainggolan in Roma-Inter del 2013/14 Radja Nainggolan nasce ad Anversa il 4 maggio del 1988. Cresce calcisticamente nel Tubantia Borgerhout, club di Anversa, e arriva in Italia al Piacenza nel campionato 2005/06, a soli 18 anni. Nel 2010 si trasferisce al Cagliari dove gioca quattro stagioni e mezzo prima di trasferirsi nella Capitale. Nell'esperienza sarda mette in mostra il suo valore, disputa 131 gare e segna 7 gol. Nel 2009, dopo aver fatto tutta la trafila nelle nazionali giovanili del Belgio, esordisce con la prima squadra della Nazionale in Belgio-Cile 1-1. Viene ingaggiato dalla Roma nel mercato di riparazione della stagione 2013/14, per rinforzare il centrocampo giallorosso. Il suo numero di maglia nella prima stagione è il 44, dalla stagione successiva prenderà il 4. Il primo gol di Radja Nainggolan con la Roma La Roma guidata da Rudi Garcia è reduce da un inizio strepitoso condito da dieci vittorie consecutive e insegue la Juventus capolista distante poche lunghezze. Radja Nainggolan, a causa dell'infortunio del compagno di reparto olandese Kevin Strootman, diventa ben presto titolare nel centrocampo della Roma. Alla venticinquesima giornata di campionato, nella gara Bologna-Roma 0-1, segna il suo primo gol romanista. Conferma le sue doti da lottatore e diventa subito un beniamino della tifoseria romanista. Purtroppo l'inseguimento ai bianconeri sfuma a tre gare dalla fine del campionato, tuttavia la stagione della Roma e di Nainggolan sono più che positive. Il mediano belga chiude la sua prima stagione in giallorosso con 17 gare disputate e 2 gol segnati.

Radja Nainggolan festeggia il derby vinto da capitano

Radja Nainggolan festeggia il derby vinto da capitano

In estate viene acquistato a titolo definitivo dal Cagliari per la cifra totale di 18 milioni di euro. Nella stagione 2014/15 è titolare nel centrocampo della Roma allenata da Rudi Garcia. Disputa 35 gare in campionato (a segno 5 volte) e 7 in Champions League.

Nel campionato 2015/16 vive come un po' tutta la Roma un periodo sottotono. Con l'arrivo di Spalletti a gennaio rinasce e nel solo girone di ritorno migliora lo score realizzativo della sua carriera segnando ben 6 reti. Nel derby d'andata indossa la fascia di capitano e porta fortuna ai giallorossi che s'impongono per 2-0. Nell'estate 2016 disputa un ottimo Campionato Europeo con il Belgio, scendendo in campo cinque volte e segnando 2 reti (contro Svezia e Galles). I migliori club europei s'interessano al suo cartellino ma la Roma, dopo aver già ceduto Pjanic, lo blinda. Nella stagione 2016/17, al quarto campionato con la Roma, forma con De Rossi e Strootman il centrocampo titolare dei giallorossi. E' sempre più il leader della Roma. Il 4 dicembre 2016 segna il suo primo gol nel derby di Roma chiudendo la partita sul 2-0 con una staffilata da 35 metri. Si ripeterà nel derby d'andata del campionato successivo, 2017/18.

Foto di Radja Nainggolan

Radja Nainggolan nel campionato 2013/14.

Dall'alto: Nainggolan in rete contro il Genoa, con la fascia da capitano nel derby 2015/16 e insieme a Francesco Totti.

Nainggolan esulta

I gol di Nainggolan al derby

Radja Nainggolan festeggia il derby vinto da capitano

Radja Nainggolan esulta dopo il gol nel derby 2016/17

Radja Nainggolan festeggia dopo il gol nel derby d'andata 2017/18

Radja Nainggolan esulta dopo il gol nel derby 2017/18