24 ottobre... 1932, Baar dopo il derby perso il giorno prima perde il posto, in panchina viene chiamato l'ex trainer del Padova Lajos Kovacs. 1990, Andata dei sedicesimi di Coppa UEFA. Ruggiero Rizzitelli firma il gol dell'1-1 a Valencia.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di ottobre nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

Gabriel Omar Batistuta

Gabriel Omar Batistuta viene ingaggiato dal presidente Franco Sensi nell'estate del 2000. Acquistato dalla Fiorentina del presidente Cecchi Gori per 70 miliardi di lire, nella sua prima stagione romana risulta decisivo per la conquista del terzo scudetto giallorosso. Autore di 20 reti e dotato di una forza ed un carisma straordinari, grazie alla fantastica annata 2000/01 Batistuta riesce a ritagliarsi un posto nell'Olimpo romanista. Sono scolpite nella memoria di ogni tifoso della Roma le sue prime reti contro il Brescia, il Verona e la Fiorentina, la doppietta a Parma e il gol del 3-0 in Roma-Parma il 17 giugno 2001, giorno della vittoria dello scudetto. Con la casacca giallorossa conquista anche la Supercoppa Italiana del 2001, proprio contro la sua ex squadra. Nella seconda stagione romanista (2001/02) purtroppo non riesce a ripetere i fasti dell'anno precedente anche se con le 6 reti contribuisce alla conquista del secondo posto in campionato ed al passaggio del primo girone di Champions League. Rimane in giallorosso fino a gennaio 2003 quando viene ceduto in prestito all'Inter. Nella sua carriera romanista conta 33 reti in 86 gare.


Carriera di Gabriel Omar Batistuta

Nato il primo febbraio 1969 ad Avellaneda, nella provincia argentina di Santa Fe, Batistuta cresce calcisticamente nella squadra del Newell's Old Boys. Nella stagione 1988/89 gioca al River Plate, l'anno successivo al Boca Juniors e nell'estate del 1991 viene ingaggiato dalla Fiorentina. Resta con i viola per nove stagioni, disputando anche un campionato di serie B nel 1993/94. Sulle rive dell'Arno Batistuta matura definitivamente e si guadagna la maglia della Nazionale Argentina. Dopo il periodo in giallorosso gioca mezza stagione all'Inter poi chiude la carriera, nel 2005, tra le fila della squadra del Qatar Al-Arabi. In totale in carriera ha segnato 300 reti in 551 partite risultando uno degli attaccanti più prolifici della storia del calcio. E' il miglior marcatore di sempre sia dell'Argentina che della Fiorentina.


Foto di Gabriel Omar Batistuta

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi