Flora Viola

"Donna Flora"

Flora ViolaFlora Viola, nata a Giulino di Mezzegra il 4 novembre 1923, moglie del presidente della Roma Dino Viola, assume le redini della società capitolina alla morte del marito, avvenuta il 19 gennaio 1991. Prima donna presidente di una squadra di serie A, Flora Viola guida il club giallorosso nel finale della stagione 1990/91 e conduce le trattative di cessione del club dalla sua famiglia nelle mani di Giuseppe Ciarrapico.

Flora Viola seduta al fianco di Giuseppe Ciarrapico

Flora Viola seduta al fianco di Giuseppe Ciarrapico

La vittoria della Coppa Italia

"Purtroppo il primo pensiero di quel periodo è doloroso perchè legato alla scomparsa del mio Dino - racconta con un filo di voce. Ricordo che giocando la Coppa Uefa, la cosa che sorprendeva di più i club stranieri, quando li affrontavamo, era che ci fosse una donna alla guida della Roma. Io ero la prima a capo di una società di calcio, anche se questa situazione si era creata per una serie di contingenze. Quello fu un campionato molto battagliero e che si concluse con due finali, una delle quali portò alla vittoria della Coppa Italia.

Una serata, quella vissuta a Genova, tutt'ora indimenticata: "Ricordo che c'era l'allora presidente del Torino, Nizzola, che al momento di prendere la coppa mi disse "signora la devo consegnare a lei"? Ciarrapico era presidente da appena 15 giorni, così il trofeo lo alzai io". Un successo pieno di grandi emozioni: "C'è una foto, di quella sera, che mi ha colpito molto - ricorda "Donna Flora" - è quella di Gerolin che mi osserva mentre prendo la coppa. Si vede lui che, con il suo sguardo, sembra comprendere perfettamente il mix di sentimenti da me vissuti in quel momento. Quando guardo quella foto, mi commuovo ancora". - Flora Viola

Dino e Flora Viola

Video Flora Viola

Flora Viola riceve la Coppa Italia vinta dalla Roma

Flora Viola riceve la Coppa Italia vinta dalla Roma