PAOLO DI CANIO NAPOLETANO




CLICCA SULLE FOTO PER
INGRANDIRLE

La bella coreografia esposta in Curva Sud durante l'intevallo.

"IL NOSTRO SIMBOLO SOPRA LE ROVINE,
LA NOSTRA LOTTA NON AVRA' MAI FINE".

La bella coreografia esposta in Curva Sud durante l'intevallo.

Roma, 7 gen. (Adnkronos) - Ci sono anche tre donne fra i 14 feriti del derby Lazio-Roma. Si tratta di due ragazze di 22 e 23 anni e di una donna di 40 che sono state soccorse alla fine della partita, la scorsa notte, all'ospedale San Giacomo dopo essere rimaste coinvolte nei tafferugli scoppiati all'esterno della curva Sud. Le vittime sono state comunque dimesse con sette giorni di prognosi. Sempre al San Giacomo sono stati medicati un 17enne e un altro tifoso di 20 anni, giudicati guaribili in dieci giorni. Oltre a cinque agenti di polizia rimasti contusi durante gli scontri, i medici del Santo Spirito hanno medicato anche un tifoso romanista e uno laziale, accoltellati nei pressi di Ponte Duca d'Aosta. Un altro tifoso è stato invece trasportato al Policlinico Gemelli e dimesso con dieci giorni di prognosi. Proseguono intanto le indagini della polizia per identificare gli ultrà coinvolti nei tafferugli avvenuti soprattutto all'uscita dallo stadio Olimpico. Fino a questo momento gli investigatori hanno arrestato due tifosi denunciandone altri due per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e lancio di oggetti contro le forze dell'ordine.

Del Neri:
"Probabilmente il risultato è giusto. Abbiamo avuto anche noi delle occasioni importanti, ma non siamo riusciti a finalizzarle al meglio. Non siamo riusciti a sviluppare il nostro gioco in velocità e non siamo saliti bene. Abbiamo subito sicuramente la loro aggressività, a volte anche eccessiva, specie alcuni atteggiamenti verso Francesco Totti. Ora dobbiamo subito voltare pagina."


ROMA, 7 GEN - Il Ds della Roma Franco Baldini ha criticato con forza il comportamento di Paolo Di Canio dopo il derby vinto dalla Lazio.'Di Canio - ha commentato Baldini - con i suoi atteggiamenti ha privato la sua squadra della vittoria ottenuta sul campo'. Per Baldini Di Canio 'ha regalato un repertorio di gesti e atteggiamenti che hanno consegnato al mondo l'immagine di Roma che non avremmo voluto, istigando alla violenza e compiendo gesti che possono configurarsi come apologia di reato'.
(ANSA.IT)


LAZIO (4-4-2):
1 Peruzzi;
22 Oddo,
3 Talamonti,
16 Giannichedda,
14 E. Filippini;
7 A. Filippini,
6 Dabo
(17 Manfredini dal 44' s.t.),
20 Liverani,
10 Cesar;
9 Di Canio
(21 Inzaghi dal 48' s.t.),
18 Rocchi
(11 Muzzi dal 41' s.t.)

In panchina:
33 Sereni,
28 Lequi,
4 O. Lopez,
19 Pandev,
17 Manfredini,
11 Muzzi,
21 S. Inzaghi.
All. Papadopulo.

ROMA (4-4-2):
22 Pelizzoli;
5 Mexes,
31 Dellas,
8 Ferrari
(11 Corvia dal 1' s.t.);
2 Panucci,
20 Perrotta,
(23 Aquilani dal 13' s.t.),
4 De Rossi,
(32 Candela dal 34' s.t.);
25 Cufrè;
30 Mancini,
10 Totti,
18 Cassano

In panchina:
12 Zotti,
19 Scurto,
7 Sartor,
32 Candela,
99 Mido.
All. Del Neri.

(primo tempo 1-0)

MARCATORI: Di Canio (L) al 29' p.t., Cassano (R) al 24' s.t., Cesar (L) al 29' s.t., Rocchi (L) al 40' s.t.
ARBITRO: Dondarini di F. Emilia.
NOTE - Serata fredda, ma serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: E. Filippini, A. Filippini, Cufré, Aquilani e Liverani per gioco scorretto, Perrotta, Rocchi e Cassano per c.n.r. . Angoli: 8 a 4 per la Lazio. Recupero: 1' nel p.t., 6' nel s.t. . Spettatori: 70mila circa.


Minuto di silenzioAl 1' minuto subito un brivido per Pelizzoli che blocca in due tempi su una pericolosa incursione di Rocchi. E' la Roma a fare la partita, mentre la Lazio preferisce giocare chiusa e agire in contropiede. Al 18' Totti manda alto dal limite su ottimo assist di Mancini, mentre Perrotta al 23' schiaccia centralmente un cross di Panucci.
Il gioco è a tratti molto duro e vengono ammoniti per dei brutti interventi E. Filippini, Liverani e Perrotta mentre A. Filippini rischia addirittura la doppia ammonizione. Al 29' passa però la Lazio con Di Canio che tira al volo su un buon lancio di Liverani e mette alle spalle di Pelizzoli. Le squadre vanno quindi al riposo sull'1 a 0 per i biancazzurri.


Nella ripresa la squadra giallorossa entra in campo con Corvia al posto di Matteo Ferrari e si rende subito pericolosa con Cufrè che gira a lato da ottima posizione. Al 15' scoppia un petardo in campo vicino a che resta a terra stordito per alcuni minuti. Al 24' è proprio il Capitano, rientrato in campo dopo l'infortunio, a dare il via all'azione del pareggio, battendo rapidamente una punizione per Panucci, sul cui cross Cassano che di testa infila Peruzzi. Il pareggio della Roma dura però solo 4 minuti, il tempo che serve a Cesar per battere Pelizzoli con un preciso diagonale dal limite dell'area e riportare in vantaggio la sua squadra. La Roma reagisce ma Rocchi al 39' lanciato sul limite del fuorigioco si invola, supera il portiere giallorosso e appoggia nella porta sguarnita. Gli ultimi minuti sono caratterizzati dal nervosismo da una parte e dall'altra, che farà salire a 10 il computo degli ammoniti. Il 3 a 1 non cambia più, nonostante il recupero di 7 minuti concesso dall'arbitro Dondarini . La Roma perde l'imbattibilità dopo 10 Derby consecutivi.

 
GIOCATE: 122
Vinte: 40
Pareggiate: 51
Perse: 31
STATE SEMPRE SOTTO!!!
Esultanza di Antonio Cassano
Antonio Cassano autore del gol del momentaneo pareggio.
Antonio Cassano, autore del gol del momentaneo pareggio.
Striscione dei laziali sui 5 minuti di silenzioBandiere ad inizio partitaDI CANIO NAPOLETANO SCIAQUATE LA BOCCA QUANDO PARLI DEL CAPITANO
Immagini di prima della gara, lo striscione dei laziali sui 5 minuti di silenzio, le bandiere in curva sud ed un bellissimo striscione esposto in curva.
 

TORCE IN CURVA BANDIERE AL VENTOInizio partitaInizio partita
Foto dell'inizio della gara, torce, bandiere e squadre schierate.
 
Fasi di gioco del primo tempoHin hoc signo vincesFine partita, dopo cinque anni la Roma perde il derby
Un azione di gioco, mini-coreografia in distinti e fine gara.
Pelizzoli e bicanio
Corvio al suo primo derby
CLICCA SULLE FOTO PICCOLE PER INGRANDIRLE

TOTTI E FILIPPINI



Vai al campionato 2004/05 >>
Vai alla pagina dei campionati >>
Vai alla pagina dei derby >>

Ultima modifica di questa pagina: 02/01/2016

Pagine correlate

24 settembre... 1931, Semifinale Coppa Europa Centrale, ritorno. First Vienna-Roma 3-1 dopo quasi tutto l'incontro giocato in dieci per l'espulsione di D'Aquino, la Roma esce dalle coppe. 1933, Terza di campionato, prima vittoria stagionale a Firenze contro la Fiorentina. Segnano Ferraris IV e Guaita che realizza la prima doppietta. 1989, Roma-Cesena 1-0, decide un gol di Desideri.

Avvenimenti della storia della Roma Tutti gli avvenimenti di settembre nella storia della Roma.

Il quiz della Roma

ASR Talenti, sito dedicato alla Roma. Torna su - Mappa del sito - Privacy policy - Condividi